DETTAGLIO NEWS TORNA ALL'ELENCO

24/02/2014 → Dall'Europa un piano da 200 milioni per il LAVORO giovanile.

why do people cheat maryaltmansblog.com.nobullsoftware.com married men and affairs

pIl piano scatta dal primo marzo e prevede fondi per 200 milioni destinati esclusivamente a progetti di inserimento lavorativo per giovani tra i 18 e i 25 anni. Un'occasione per i disoccupati siciliani targata Ue e che si chiama Youth Guarantee.brSi tratta di un finanziamento che si affianca al Piano Giovani. Lo Youth Guarantee nasce da una iniziativa del Consiglio dell'Unione europea che ha spinto proprio per orientare nel mercato del LAVORO i giovani appena usciti dalle scuole e dalle università. Nel progetto sono previsti tirocini in azienda e contratti di apprendistato che verranno attivati tramite bandi destinati a individuare le disponibilità delle aziende a impiegare giovani sfruttando finanziamenti pubblici. Ma c'è spazio anche per borse di auto impiego e servizio civile. A gestire l'iter saranno i centri per l'impiego: 67 uffici regionali che riceveranno le disponibilità di giovani e aziende e organizzeranno i progetti. È a questi uffici che dovranno rivolgersi già dal primo marzo tutti gli interessati. Poi bisognerà attendere la fase di predisposizione dei bandi e dei progetti. Prevista anche l'attivazione di un canale telematico gestito direttamente dal ministero del LAVORO attraverso un sito che dovrebbe avere come indirizzo "httpwww.clicLAVORO.it"www.clicLAVORO.it. Con questo progetto, secondo una prima stima, si potrò dare l'opportunità di lavorare a un bacino di circa 270 mila giovani. In Sicilia si calcola che siano almeno 350 mila i giovani che non sono iscritti a scuola o all’università ma non sono ancora entrati nel mercato del LAVORO e il tasso di disoccupazione giovanile è intorno al 50%. /pp /p